Premium Sport

Codacons: "Juventus-Ronaldo immorale, intervenga la magistratura"

L'attacco: "Verificare la correttezza dell'operazione"

  • TTT
  • Condividi

Non bastasse lo sciopero a Melfi, anche il Codacons all'attacco per l'operazione Juventus-Cristiano Ronaldo: "Contratto immorale e vergognoso per un Paese civile. Chiediamo alla magistratura di verificare la correttezza dell’operazione, accertandone la sostenibilità ai fini del bilancio della società bianconera” le parole il presidente Carlo Rienzi.

"Una delle operazioni calcistiche più costose di sempre: numeri record che si scontrano con la realtà vissuta da milioni di italiani, sempre più in difficoltà economiche, con le famiglie che non riescono a pagare mutui e bollette e arrivare alla fine del mese - continua Rienzi - Non mettiamo in dubbio le doti e il valore del giocatore, ma il mondo del calcio è oramai fuori controllo e ha portato i compensi e le operazioni di acquisto dei calciatori a livelli astronomici, tali da mettere a rischio i bilanci delle società".

L'Ansa riporta anche un commento dai sindacati: “Come tifoso non posso che essere contento dell’acquisto di Ronaldo. Potrebbe rappresentare un’opportunità anche per Torino. Certo che parliamo di compensi economici totalmente fuori misura, e anche immorali, rispetto ad esempio a quanto guadagna un operaio di Fca: circa 1.600 volte in più” dice Federico Bellono, segretario generale della Fiom torinese e fan della squadra bianconera.