Premium Sport

Mercato Milan, Mirabelli fa la spesa in Bundesliga

Sono quattro i nomi sul taccuino del ds rossonero, Gomez e Antonelli in uscita

  • TTT
  • Condividi

A fari spenti, ma con le idee ben chiare in testa: Massimiliano Mirabelli è sempre al lavoro in costante ricerca di profili integrabili alla rosa del Milan.

La conferma arriva dal viaggio in Germania del ds rossonero, che proprio ieri ha assistito alla sfida tra Bayer Leverkusen e Bayern Monaco per seguire da vicino Julian Brandt. L’esterno d’attacco classe 1996, che a Milano ritroverebbe Chalanoglu (suo compagno dal 2014 al 2017), sarebbe perfetto per il 4-3-3 di Gattuso, ma sembra difficile che il Bayer possa privarsene a gennaio. Sul taccuino di Mirabelli ci sono anche i nomi di Max Meyer, cervello dello Schalke 04, Julian Weigl, mediano del Borussia Dortmund e Thorgan Hazard, fratello minore di Eden, caratteristiche simili a quelle della stella del Chelsea.

Per quanto riguarda le uscite, la proprietà è stata chiara: nessuno dei nuovi acquisti partirà. Il discorso dunque vale anche per Lucas Biglia, molto apprezzato in Cina. Il suo agente sarà presto in Italia per discutere di un’offerta importante pervenuta dalla Super League, ma i vertici rossoneri sono pronti a rispedirla al mittente. Il centrocampista sta lavorando duramente in Argentina per dare una sterzata alla sua stagione. Situazione simile a quella di Nikola Kalinic, disposto a tutto pur di far ricredere i tifosi milanisti. 

E così l’unico vicino all’addio sembra essere Gustavo Gomez: il paraguaiano ha detto sì al quadriennale messo sul piatto dal Boca Juniors, che offre un prestito con diritto di riscatto fissato a 4 milioni. La valutazione di Mirabelli, che preferirebbe un obbligo di riscatto, è vicina agli 8 milioni, ma la sensazione è che alla fine l'affare possa andare in porto. In partenza anche uno fra Antonelli (piace alla Fiorentina) e Paletta (che però potrebbe rimanere in caso di cessione di Gomez). Blindato invece Locatelli.