Premium Sport

Ligue 1, Psg-Strasburgo 5-2, Neymar show, Cavani doppietta

Emery va sotto, poi il ribaltone con il gol e le giocate del brasiliano e i pallonetti in fotocopia del Matador: il Monaco torna a -12

  • TTT
  • Condividi

Forse aveva ragione Rabiot: farne 8 al Digione è facile. E magari anche 5 allo Strasburgo: al Psg basta spingere un po' sull'acceleratore in Francia contro quasi tutte le avversarie per dare spettacolo e lo fa quasi sempre, persino in serate apparentemente nate sotto la luna storta. Dopo la sconfitta col Real Madrid in Champions, la squadra di Emery riparte da un pokerissimo in campionato, il modo migliore per dimenticare Rocchi e preparare il sogno della rimonta.

La rimonta, decisamente più facile, c'è stata anche con lo Strasburgo: Aholou ha aperto le danze al 6', ma dopo 4 minuti Draxler aveva già pareggiato i conti con un diagonale di sinistro. Così il Psg, senza strafare a dire il vero, ha cominciato a dilagare e al 21' era già avanti grazie a Neymar, bravo e fortunato a liberarsi di difensori e portiere con un paio di preziosismi e un rimpallo. Sessanta secondi più tardi, arrivava anche il tris di Di Maria a tu per tu col portiere.

Gara finita? Nient'affatto, perché il Psg commette spesso l'errore di specchiarsi, così Di Maria e Neymar sciupano due occasioni e poco dopo Bahoken riapre i giochi sorprendendo Areola con una conclusione dal limite. Ci vuole la classe di Cavani per chiudere i conti con due gol quasi in fotocopia: pallonetto su assist di Pastore, altro pallonetto sulla magia di Neymar. Così finisce 5-2 e il Monaco torna a distanza di sicurezza, a -12, con la tredicesima vittoria consecutiva al Parco dei Principi. Lì, dove deve arrivare anche il Real.

In serata si sono giocate altre cinque gare: in quella trasmessa in diretta su Premium Sport 2 HD, il Montpellier ha pareggiato 1-1 con il Guingamp agganciando temporaneamente il Nantes, un punto anche per il Rennes (2-2 col Caen che trova il pari dopo aver sbagliato due rigori), successi di misura per Troyes e St. Etienne contro Metz e Angers, 0-0 tra Amiens e Tolosa.