Premium Sport

Suso verso il cambio di ruolo: Montella lo prova da seconda punta

I rossoneri scenderanno in campo con il 3-5-2 in Europa: dubbi in attacco

  • TTT
  • Condividi

E svolta tattica sia. Il Milan cambia faccia per riscattare il pesante ko contro la Lazio. I rossoneri nella prima gara dei giorni di Europa League sul campo dell'Austria Vienna si presenteranno con il 3-5-2 mandando in soffitta il 4-3-3.

Il cambio di modulo permetterà a Bonucci di esprimersi al meglio: l'ex Juventus, in netta difficoltà al cospetto di Immobile all'Olimpico, si trova più a suo agio nella linea a 3 e al Prater accanto a lui ci saranno Musacchio e l'ormai recuperato Romagnoli. Sulle fasce agiranno Abate (Conti non è ancora pronto a causa del problema alla caviglia) e Antonelli (Rodriguez non è stato convocato) mentre in mezzo al campo Kessie, Biglia e Bonaventura.   

Incerta la situazione in attacco. Sembrava favorita la coppia Kalinic-André Silva ma Montella nella giornata di martedì ha provato anche Suso. Il tecnico non vuole infatti riunciare allo spagnolo e potrebbe avanzarlo: del resto in estate il 23enne aveva ricordato di aver giocato in quel ruolo con Gasperini al Genoa e di essersi trovato bene. In questo modo nessun giocatore di qualità verrebbe sacrifricato e magari lo spostamento dell'ex Liverpool potrebbe rappresentare una variante sorprendente anche in vista del resto della stagione. Il Milan ne ha bisogno...