Premium Sport

Manchester United, Raiola attacca Scholes: "Pogba? Vendetelo..."

L'agente del francese contro l'ex bandiera dei Red Devils: "Non vedrebbe un leader nemmeno davanti a Churchill..."

  • TTT
  • Condividi

Due tweet per far (ri)esplodere il caso. Paul Pogba non è un separato in casa al Manchester United, ma di certo, come lui stesso fece capire qualche giorno fa, non è felice al 100%, visto il rapporto burrascoso con Mourinho, così il suo agente Mino Raiola è tornato a parlare. Anzi, a scrivere. Col mercato della Premier già chiuso, per l'ex juventino sarà impossibile cambiare subito aria e l'impressione è che la tensione possa restare alta a lungo.
 


"C'è chi ha bisogno di parlare per paura di essere dimenticato: Paul Scholes non riconoscerebbe un leader neppure se fosse davanti a Sir Winston Churchill. Paul Scholes dovrebbe diventare direttore sportivo e consigliare a Woodward di vendere Pogba. Sarebbero delle notti insonni per trovargli un nuovo club...". Ecco il doppio messaggio di Raiola contro l'ex bandiera dei Red Devils che, come già in passato, aveva criticato Pogba dopo la sconfitta col Brighton.

"Manca un leader nella squadra - aveva detto Scholes -, pensavamo che Pogba potesse esserlo, ma non è così. Ha giocato una partita deludente, è stato discontinuo. Spero che le sue parole della scorsa settimana siano un errore, non serve che l’allenatore ti dica quello che devi fare in campo, così come non te lo devono dire i tuoi compagni".