Premium Sport

Dall'America una nuova moda: alla scoperta del pop tennis

Marco Mastrodonato ha portato questo sport nel nostro Paese: "Si adatta a tutti"

  • TTT
  • Condividi

È l'ultima moda sportiva che arriva dall'America. Si chiama "pop tennis". Si tratta di una variazione del paddle, il gioco che fonde tennis e squash. In questo caso il campo da tennis di misure ridotte (7 metri per 6) non è circondato da pareti, si gioca con la classica "padella" e la palla da tennis è bucata (da qui il temine pop).

In Italia lo ho portato già una decina di anni fa Marco Mastrodonato, imprenditore e grande appassionato di America e di questo tennis in miniatura. La patria del pop tennis è in California a Venice Beach. Ma anche in Florida è piuttosto diffuso. Per capirne l'importanza da quelle parti basta pensare che una volta l'anno (a luglio) a Flashing Meadow i campi da tennis degli Open vengono adattati al pop per il principale evento stagionale dedicato alla specialità.

In Italia esiste un unico campo di pop tennis a Cremeno in Valsassina (provincia di Como) ma sono già in progettazione campi in alcuni circoli di tennis milanesi. "La forza del pop tennis - spiega Mastrodonato - è che si adatta davvero a tutti. Tennis e paddle richiedono torsioni e sforzi che possono causare infortuni soprattuto a sportivi non più giovanissimi. Inoltre "i punti" in queste specialità possono durare molto e richiedono un certo allenamento. Il pop è, invece, divertimento puro. Indicato per tutte le stagioni. Provare per credere".

Benedetta Mazzini